Assessorato alle Politiche Ambientali - Servizi alle imprese

Garanzie Finanziarie

L’avvio delle attività di gestione rifiuti sia in procedura ordinaria che in procedura semplificata è subordinato alla prestazione di apposite garanzie finanziarie, in base alle disposizioni della DGRV 2229/2011, come modificata dalle DGRV n. 1543/2012 e n. 346/2013, e della DGP n. 2008/00068. Tali garanzie consistono in una fideiussione ed in una polizza per la Responsabilità Civile Inquinamento (RCI).

La fideiussione (Assicurativa o Bancaria) deve essere necessariamente presentata in minimo 3 esemplari (Beneficiario, Contraente, Fideiussore), secondo il modello approvato con la DGRV n. 346 del 19.03.2013, compilandolo in ogni sua parte, solo negli appositi spazi vuoti a cura della ditta e senza apportare alcuna modifica. Deve inoltre essere firmato da fideiussore e contraente su ogni pagina e completo dell’attestazione dei poteri di firma del fideiussore che procederà alla sottoscrizione, nonché di copia dei documenti di identità di fideiussore e contraente.
Gli scriventi uffici, a seguito di istruttoria con esiti favorevoli, restituiranno gli esemplari di competenza di Contraente e Fideiussore timbrati e firmati per accettazione (se la polizza è emessa in più di 3 esemplari, per esigenze del fideiussore, tutti gli esemplari redatti vanno consegnati alla Provincia per l'accettazione).

Sarà rilasciato atto formale del Dirigente di regolare prestazione delle garanzie finanziarie.
L'accettazione della polizza comporta una valutazione della conformità della stessa e quindi deve essere prestata con un congruo anticipo rispetto alla data di avvio dell'impianto.
Le attività per le quali è prevista la prestazione di garanzie finanziarie, non possono essere avviate prima dell'accettazione delle stesse.

Si ricorda che gli intermediari finanziari non sono soggetti fideiussori idonei.

La polizza per la Responsabilità Civile Inquinamento (RCI) va presentata in copia conforme ai sensi di legge, per i seguenti massimali, come disposto nella DGRV n. 346 del 19.03.2013.

  • € 3.000.000       stoccaggio rifiuti prodotti da terzi;
  • € 1.500.000       stoccaggio rifiuti propri;
  • € 100.000         aree attrezzate al ricevimento rifiuti urbani autorizzate ex art. 29 L.R. 3/2000 e centri di raccolta ai sensi del D.M. 08.04.2008;
  • € 3.000.000       smaltimento (diverso dal solo D15) di rifiuti prodotti da terzi;                         
  • € 2.000.000       smaltimento (diverso dal solo D15) di rifiuti propri;
  • € 3.000.000       recupero (diverso dal solo R13) di rifiuti prodotti da terzi;
  • € 3.000.000       recupero (diverso dal solo R13) di rifiuti propri.

Gli impianti che gestiscono unicamente rifiuti inerti con CER appartenenti al paragrafo 7. dell'allegato 1 suballegato 1 al D.M. 05/02/1998 e/o rifiuti metallici con CER appartenenti ai paragrafi 3.1 e 3.2 dell'allegato 1 suballegato 1 al D.M. 05/02/1998 sono esentati dall'obbligo di stipula della polizza Responsabilità Civile Inquinamento.

L’ammontare della polizza fideiussoria è determinato dal prodotto del quantitativo massimo stoccabile in impianto dei rifiuti per i quali è richiesta l'autorizzazione (rifiuti in ingresso + rifiuti in uscita), per i seguenti coefficienti unitari:

  • € 0,2/kg di rifiuti non pericolosi;
  • € 0,03/kg di rifiuti inerti (CER appartenenti al paragrafo 7. dell'allegato 1 suballegato 1 al D.M. 05/02/1998)
  • € 0,03/kg di rifiuti metallici (CER appartenenti ai paragrafi 3.1 e 3.2 dell'allegato 1 suballegato 1 al D.M. 05/02/1998)
  • € 0,5/kg di rifiuti pericolosi.

Le garanzie finanziarie (RCI e fideiussioni) sono ridotte del 50% per le imprese registrate ai sensi del regolamento CE n. 761/2001, del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 marzo 2001 (registrazione EMAS), e del 40% nel caso di imprese certificate ai sensi della norma UNI EN ISO 14001. Le certificazioni/registrazioni devono essere riferite all'attività ed al sito per il quale è richiesta l'autorizzazione.
L'ammontare così determinato deve essere infine incrementato del 10% in base alle disposizioni della DGP n. 2008/00068 .
Lo schema di calcolo dell'ammontare della polizza fideiussoria, lo schema di polizza e gli schemi di eventuali appendici a polizze già prestate sono scaricabili alla sezione documenti Garanzie Finanziarie