Allerta Maltempo in Provincia: 80 volontari della protezione civile impegnati nel territorio

created; $time = date('h:i', $timestamp); $day_month = date('d/m', $timestamp); $year = date('Y', $timestamp); $html = '
'; $html .= ''. $time . ''; $html .= '' . $day_month . ''; $html .= '' . $year . ''; $html .= '
'; print $html; ?>
Il 30 novembre prevista la presentazione dello stato di avanzamento dei piani delle acque.

Sono 80 i volontari della protezione civile della Provincia che sono stati impegnati sul territorio per l’emergenza maltempo nel fine settimana. I volontari sono operativi in tutto il territorio e precisamente nel Portogruarese e nel Sandonatese, nel Miranese e nel Cavarzerano monitorando in particolare  la situazione dei fiumi Piave, Livenza, Adige e Gorzone oltre a Brenta, Sile,  Dese e Marzenego.

L’assessore provinciale alla protezione civile Giuseppe Canali: «Il mio ringraziamento ai nostri volontari di Protezione Civile per l’importante lavoro che hanno svolto e che riescono a svolgere in questi giorni nel territorio provinciale. La nostra provincia sta superando in queste ore la fase più critica, con la piena dei fiumi che si è assestata a livelli elevati. Continua il monitoraggio in tutta la nostra provincia in particolare nell'area sud i cui corsi d'acqua raggiungeranno la piena in tarda serata (di ieri, ndr)»

Continua l'impegno sul fronte della prevenzione idrogeologica. Il 30 novembre è prevista la presentazione dello stato dei Piani delle Acque strumento necessario per prevenire le criticità e ridurre il rischio idorgeologico nel territorio.