Assessorato alle Politiche Ambientali - Patto dei Sindaci

18 MARZO 2011: IL PATTO DEI SINDACI PRESENTATO A SAN SERVOLO

Il 18 marzo 2011 a San Servolo si è tenuto il convegno “La Provincia di Venezia nel Patto dei Sindaci: il Progetto 20-20-20”.
Il convegno, al quale hanno partecipato il Presidente Francesca Zaccariotto e gli assessori all’Ambiente Paolo Dalla Vecchia, alla Viabilità Emanuele Prataviera e ai Trasporti Giacomo Grandolfo, è stato pensato per fornire alle amministrazioni comunali le informazioni fondamentali per l’adesione al programma europeo Covenant of Mayors (Patto dei Sindaci), l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea per coinvolgere attivamente le città europee nella strategia per la sostenibilità energetica e ambientale.
Il Patto dota le amministrazioni locali dell’opportunità di impegnarsi concretamente nella lotta al cambiamento climatico attraverso interventi che modernizzano la gestione amministrativa e influiscono direttamente sulla qualità della vita dei cittadini.
Lo scopo è quello di raggiungere e migliorare l’obiettivo 20-20-20, tre volte venti per il 2020: il 20% di risparmio energetico, il 20% di riduzione delle emissioni di CO2, aumentare fino al 20% la percentuale di fonti rinnovabili nel consumo energetico finale e quella dei biocarburanti nei trasporti fino al 10%, entro il 2020.
Al Patto hanno aderito sinora circa 1700 città europee e oltre 500 comuni italiani.

Al convegno sono intervenuti autorevoli esperti internazionali come Pedro Ballesteros Torres, amministratore della Direzione Generale per l’Energia della Commissione Europea, l'Ing. Francesco Presicce, che ha sostituito Corrado Clini, direttore generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, e Ginevra Del Vecchio responsabile Upi Tecla Europa Bruxelles. Inoltre, per la Provincia di La Spezia, sono intervenuti il Presidente Marino Fiasella e l'Arch. Paola Giannarelli per presentare l’esperienza già condotta dalla propria amministrazione, con l’illustrazione del supporto concretamente fornito ai sindaci, in qualità di struttura di sostegno al Patto. L'evento ha registrato l'ampia partecipazione dei sindaci e di altri rappresentanti dei comuni della Provincia di Venezia, nonchè dei rappresentanti delle altre realtà pubbliche e private operanti sul territorio. L'iniziativa ha senz'altro fornito una panoramica completa degli impegni e dei vantaggi derivanti dal Patto, e gli strumenti economici utilizzabili per conseguire gli obiettivi europei del 202020.

ADERIRE AL PATTO DEI SINDACI

Ogni firmatario del Patto dei Sindaci assume un impegno volontario e unilaterale per andare oltre gli obiettivi dell'Unione Europea in termini di riduzione in emissioni di CO2.

Il Patto dei Sindaci coinvolge le città aderenti in modo da migliorare in maniera significativa l´efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili negli ambienti urbani, dove le politiche e le misure inerenti alcuni settori chiave, come i trasporti (mobilità pulita) e l´edilizia (illuminazione, riqualificazione energetica), risultano più importanti. I comuni che entreranno nel “Progetto 20-20- 20” si impegnano a preparare e adottare un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile – PAES, finalizzato a sostenere gli obiettivi fissati dall´Unione Europea.