Assessorato alle Politiche Ambientali - Patto dei Sindaci

M'illumino di meno a Portogruaro

created; $time = date('h:i', $timestamp); $day_month = date('d/m', $timestamp); $year = date('Y', $timestamp); $html = '
'; $html .= ''. $time . ''; $html .= '' . $day_month . ''; $html .= '' . $year . ''; $html .= '
'; print $html; ?>
Iniziative sul territorio per i comuni aderenti al patto dei sindaci crescono.

L'energia è invisibile e così lo è il suo risparmio.
Per questo il Comune di Portogruaro tiene puntato il riflettore sul tema del
buon uso dell'energia, aderendo anche quest'anno all'iniziativa “M'illumino
di meno” promossa dalla trasmissione televisiva Caterpillar.
Prendi nota di questi appuntamenti:

VENERDI’ 15 FEBBRAIO ORE 10.00
Gli alunni delle scuole primaria «Virgilio»,«Dario Bertolini» e «Giovanni XXIII»
In occasione dell’inaugurazione dei «monitor energia» per misurare i consumi
energetici della scuola, gli alunni recitano un decalogo da loro redatto per
contenere gli sprechi.

VENERDI’ 15 FEBBRAIO ORE 18.00
Piazza della Repubblica
SPEGNIMENTO DELLE LUCI... CON SORPRESA! manifestazione dedicata sia all'energia che ai palati che verrano stupiti piacevolmente.
SABATO 16 FEBBRAIO ORE 8.45
ENERGY TOUR Visita guidata ad alcuni edifici del territorio concepiti e realizzati secondo criteri di eco-efficienza: casa passiva in costruzione, abitazione privata «gas free», sede aziendale a basso consumo energetico, edificio pubblico in classe A+. Prova di un’auto elettrica. Per il tour è previsto l'utilizzo di mezzi propri in condivisione tra i partecipanti. Partenza parcheggio Stadio «Mecchia»

IN PUNTA DI PIEDI SUL TERRITORIO
Passo passo verso il piano d’azione per l’energia sostenibile
Gli istituti Comprensivo Portogruaro 1 «G. Pascoli», Comprensivo Portogruaro 2 «D. Bertolini» e l’Istututo Vescovile «G. Marconi» nel corso dei mesi di febbraio, marzo e aprile ospitano l’allestimento che illustra come il Comune di Portogruaro intenda raggiungere l’obiettivo di ridurre del 20% le emissioni di CO2 nel proprio territorio entro l’anno 2020.  L'iniziativa è stata resa possibile anche grazie al contributo dell'associazionismo locale e di singole collaborazioni.