Assessorato alle Politiche Ambientali - Servizi al cittadino

   

SITI INQUINATI

Nel rispetto ed in attuazione dei propri compiti istituzionali in materia di difesa del suolo, tutela e valorizzazione dell’ambiente, come previsto dall’art. 14 della L. 142/90, e in sintonia con i principi sanciti dall’art. 1 del proprio Statuto (risanare e salvaguardare l’ambiente con una strategia volta a prevenire l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo) la Provincia di Venezia da dato corso all’aggiornamento del precedente "Censimento siti e Aree Inquinate nel Territorio Provinciale".
Ciò è stato realizzato anche alla luce del recentemente emanato D. Lgs. 5 febbraio 1997 n. 22, che all’art. 20 attribuisce alla Provincia specifiche competenze in materia di controllo e verifica degli interventi di bonifica e del monitoraggio ad essi conseguenti.

Il censimento era stato già da tempo parzialmente realizzato; infatti nel 1988 era stato dato incarico ad un professionista di redigere una prima cartografia, su base IGM in scala 1:25.000, derivante dalla fotointerpretazione delle foto aeree I.G.M. del 1955 e 1983, in scala 1:33.000 ca., e della Regione Veneto del 1984, in scala 1:20.000 ca. integrata da quanto indicato nella Carta geolitologica del territorio provinciale in scala 1:50.000, a sua volta redatta in base a fotointerpretazione utilizzando le foto aeree del Co.S.E.S. di Venezia del 1972 in scala 1:10.000.
Successivamente, nell’ambito della redazione della Carta dell’uso del Suolo per il Piano Territoriale Provinciale su CTR alla scala 1:20.000, ed utilizzando le foto aeree a colori in scala 1:10.000 della Regione Veneto relative al 1987 per l’area centrale ed il Basso Sandonatese ed al 1990 per il restante territorio, è stato rivisto tutto il materiale suddetto, che è quindi confluito nella citata carta dell’uso del suolo.
Il precedente lavoro realizzato nel 1993, utilizzando quale materiale di partenza tale censimento di pura fotointerpretazione, era consistito nella verifica sul campo dei siti noti, integrato dalle conoscenze degli autori, e successivamente rivisto dai tecnici del Settore Ecologia della Provincia, ed aveva portato alla compilazione di schede specifiche riguardanti i siti aventi maggior rilevanza dal punto di vista ambientale.
Il presente lavoro costituisce l’aggiornamento del censimento del 1993 in considerazione di quanto nel frattempo realizzato, allo scopo di fornire un utile quadro di riferimento per affrontare e risolvere i problemi connessi all’uso dei suoli nell’ambito territoriale della provincia.
Si è prestata particolare attenzione alla contaminazione delle aree industriali, anche dismesse, specialmente nella zona di Porto Marghera, utilizzando a tale scopo studi di caratterizzazione e documentazione esistente agli atti della Provincia.

Elenco dei Siti inquinati